domenica 21 agosto 2011

I hate shopping!

E sì che mi avevano avvisata, quindi avrei dovuto aspettarmelo! Però ci sono rimasta comunque male... Niente di grave o di irrecuperabile, lo so. Ma è venerdì pomeriggio, il venerdì pomeriggio di una settimana abbastanza intensa, piove e sembra novembre (e in Italia ci sono 35 gradi...) e tu pensi: "Beh, chissenfrega, che tanto adesso vado dalla parrucchiera!"

E un'ora e mezza dopo esci dalla parrucchiera (dopo aver speso un disastro, per di più!!!) pensando che così conciata potresti al massimo partire per il servizio militare assieme a soldato Jane e che avresti dovuto capirlo quando la parrucchiera ti ha chiesto: "Is it common in Italy that women have short hair?" Sì, lo è, e le parrucchiere li sanno tagliare, i capelli corti!!! Vabbé, ricresceranno... (Nota: Bianca deve aver capito che aria tira, perché ha cominciato a dire che vuole lasciar crescere i capelli!)

Pensavo comunque che mi sarei rifatta della delusione con una medicina infallibile per qualsiasi donna: lo shopping! Così sabato mattina (stessa pioggia, stessa sensazione che sia novembre, tanto più che le scuole iniziano lunedì quindi l'estate è definitivamente andata), sabato mattina, dicevo, siamo andati a fare spese. Volevo qualche maglia nuova, adatta al clima autunnale, e un nuovo paio di scarpe! Insomma, quale donna non si sentirebbe in pace col mondo con un nuovo paio di scarpe?

Volete saperlo? All'entrata del centro commerciale dovrebbero scrivere: "Lasciate ogni speranza, o voi ch'entrate!". Perché oltre ai completi da pioggia per i bambini (di quelli sì, c'è ampia scelta!) non sono riuscita a trovare un solo capo d'abbigliamento, anche solo da provare!! Non so se era peggio la combinazione dei colori (messi vicino dal puro caso) o i modelli (delle specie di cose informi che cadono da tutte le parti). E le scarpe? Posso solo presentarvi alcuni dei modelli esposti...


O preferite il modello "scarpone da montagna con tacco a spillo"?


A voi la scelta...

9 commenti:

  1. gli stivaletti zebrati non erano niente male, un pensiero lo dovevi fare. Ma invece di mandarci la foto delle scarpe perchè non ci mandi la tua?? Vogliamo vedere i risultati del taglio capelli svedese!! (poi mandiamo la foto alle "decinaia" di parrucchiere nel circondario di Torsa perchè si sentano delle hair stylist di fama mondiale!).
    Beh, coraggio, hai ragione, ricrescono... ma io do ascolto a Bianca e non vado da un parrucchiere da più di un anno.
    mandi

    RispondiElimina
  2. quoto!! vogliamo vedere i capelli :-)

    RispondiElimina
  3. Beh, alla fine con qualche chilo di gel ogni mattina riesco ad avere un aspetto decente! comunque scordatevi le foto... :P

    RispondiElimina
  4. A proposito di moda svedese: sono soddisfazioni quando le mie colleghe mi continuano a ripetere "Ma come ti vesti bene, sei sempre così ben vestita!"
    IO?!?!
    In realtà non è vero, ma per confronto... :D

    RispondiElimina
  5. Confermo: non è diventata G.I. Jane...
    magari col tempo - a forza di stare in mezzo alle svedesi - imparerà ad essere + scazzata
    ;-)

    RispondiElimina
  6. e le tue colleghe che tanto ammirano la moda italiana cosa hanno detto del taglio "svedese" dei capelli?

    RispondiElimina
  7. e confermo pure io: pagherei soldi veri per vedere Ilaria con gli stivaletti zebrati...

    RispondiElimina
  8. HA HA Ilaria ti mando le foto delle scarpe da donna Cinesi.... hi hi facciamo uno scambio come con le figurine...

    RispondiElimina